Tante ricette da gustare
per tutte le occasioni!
back
< >
Omaggio alla Normandia
in: Secondi piatti  by: Massimo Bottura
Chi è lo Chef?
Massimo Bottura, premiatissimo chef dell’Osteria Francescana di Modena, inaugura il ricco menu proposto da Due Vittorie agli amanti dell’alta cucina: una serie di ricette elaborate da rinomati chef italiani, che propongono originali abbinamenti gastronomici con l’Aceto Balsamico di Modena IGP.
Descrizione
Una ricetta che sposa i profumi e le fragranze della Normandia e delle sue spiagge con l’agnello, portando un sapore tipico della campagna sulle sponde del mare, con un risultato sorprendente. “Cosa fa un cuoco la mattina quando entra in cucina? Intanto si alza, si guarda allo specchio e dice oggi creerò qualcosa di nuovo e di straordinario! E dove peschi l’idea? Da tutto quello che hai dentro, perché la parte più alta della creazione di un piatto è il tuo pensiero, la materia prima e la tecnica; poi tutto quel che hai fatto, le tue esperienze di vita. Amo la Normandia, amo le ostriche, amo l’agnello e volevo creare un piatto che rispecchiasse questa idea ma lasciando un segno del territorio, con l’uso dell’aceto balsamico di Modena”. Agnello frollato crudo per almeno venti giorni, due chicchi di sale leggermente affumicato, una crema di olio extravergine di olive, alghe e caviale e ancora alghe crude, che ricordano il bagnasciuga e si fanno masticare ancor più dell’agnello stesso, che invece è impalpabile. Il tutto servito dentro ad una valva di ostrica. Una grande magia di alta cucina che sa stupire e affascinare e che porta lontano con la fantasia pur restando ancorata alle tradizioni di un territorio, con l’uso di ingredienti e tecniche della tradizione, come l’Aceto Balsamico e la frollatura dell’agnello.
Ingredienti
  • Aceto Balsamico di Modena IGP
  • Agnello
  • Ostriche
  • Sale affumicato
  • Emulsione di olio, alghe e caviale
  • Alghe
  • Olio extravergine al timo
  • Polvere ghiacciata di mela
  • Gocce di menta
  • Polvere di alghe concentrata
Preparazione
  • Farcire le ostriche con l’agnello crudo lasciato frollare per almeno 20 giorni crudo.
  • Aggiungere qualche chicco di sale leggermente affumicato e coprire con l’emulsione di olio, alghe e caviale.
  • Decorare con le alghe e infine aggiungere una goccia di Aceto Balsamico.
  • Rifinire con l’olio extravergine al timo, la polvere ghiacciata di mela, due gocce di menta e una polvere di alghe concentrata.
  • Richiudere l’ostrica e servire.

Nessun commento. Facci sapere cosa ne pensi!


Inviando il commento darai a Aceto Balsamico Due Vittorie la possibilità di visualizzare e censurare il testo inviato a discrezione dell'amministratore. La tua email sarà utilizzata soltanto a scopo di verifica e non sarà condivisa.