array(37) { ["SERVER_SOFTWARE"]=> string(68) "Apache/2.4.6 (CentOS) OpenSSL/1.0.2k-fips mod_fcgid/2.3.9 PHP/5.4.16" ["REQUEST_URI"]=> string(76) "/consorzio-modena-la-vendemmia-2011-mette-in-crisi-laceto-balsamico/?f=novit" ["REDIRECT_UNIQUE_ID"]=> string(27) "XBY8wIdZPzXu-yNo5oqpJQAAAAc" ["REDIRECT_HTTPS"]=> string(2) "on" ["REDIRECT_SSL_TLS_SNI"]=> string(18) "www.duevittorie.it" ["REDIRECT_STATUS"]=> string(3) "200" ["UNIQUE_ID"]=> string(27) "XBY8wIdZPzXu-yNo5oqpJQAAAAc" ["HTTPS"]=> string(2) "on" ["SSL_TLS_SNI"]=> string(18) "www.duevittorie.it" ["HTTP_USER_AGENT"]=> string(40) "CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)" ["HTTP_ACCEPT"]=> string(63) "text/html,application/xhtml+xml,application/xml;q=0.9,*/*;q=0.8" ["HTTP_HOST"]=> string(18) "www.duevittorie.it" ["HTTP_CONNECTION"]=> string(10) "Keep-Alive" ["HTTP_ACCEPT_ENCODING"]=> string(4) "gzip" ["PATH"]=> string(49) "/usr/local/sbin:/usr/local/bin:/usr/sbin:/usr/bin" ["SERVER_SIGNATURE"]=> string(0) "" ["SERVER_NAME"]=> string(18) "www.duevittorie.it" ["SERVER_ADDR"]=> string(13) "95.110.192.25" ["SERVER_PORT"]=> string(3) "443" ["REMOTE_ADDR"]=> string(13) "54.84.236.168" ["DOCUMENT_ROOT"]=> string(26) "/home/www/mage_duevittorie" ["REQUEST_SCHEME"]=> string(5) "https" ["CONTEXT_PREFIX"]=> string(0) "" ["CONTEXT_DOCUMENT_ROOT"]=> string(26) "/home/www/mage_duevittorie" ["SERVER_ADMIN"]=> string(14) "root@localhost" ["SCRIPT_FILENAME"]=> string(36) "/home/www/mage_duevittorie/index.php" ["REMOTE_PORT"]=> string(5) "39190" ["REDIRECT_QUERY_STRING"]=> string(7) "f=novit" ["REDIRECT_URL"]=> string(68) "/consorzio-modena-la-vendemmia-2011-mette-in-crisi-laceto-balsamico/" ["GATEWAY_INTERFACE"]=> string(7) "CGI/1.1" ["SERVER_PROTOCOL"]=> string(8) "HTTP/1.1" ["REQUEST_METHOD"]=> string(3) "GET" ["QUERY_STRING"]=> string(7) "f=novit" ["SCRIPT_NAME"]=> string(10) "/index.php" ["PHP_SELF"]=> string(10) "/index.php" ["REQUEST_TIME_FLOAT"]=> string(14) "1544961216.462" ["REQUEST_TIME"]=> string(10) "1544961216" }
Novità
back
< >
novembre 2011

Consorzio Modena: la vendemmia 2011 mette in crisi l’Aceto Balsamico

Non si ricorda una vendemmia scarsa come quella del 2011: lo conferma Assoenologi, svelando che è la più povera degli ultimi sessant’anni. Vista la difficoltà di quest’anno nell’approvvigionamento di uve, il Consorzio Aceto Balsamico di Modena manifesta la sua preoccupazione. L’aceto balsamico di Modena, infatti, viene realizzato utilizzando proprio mosto d’uva e aceto di vino, sottoprodotti che risultano un surplus produttivo.
Il 2011, però, ha registrato una produzione bassissima di uva. Ne deriva quindi che i vinificatori, quest’anno, faranno fatica a registrare i “soliti” surplus. Anche in vista di un’ennesima vendemmia negativa del 2012, che li porta a fare stock dei vini di questa annata.
Vino, mosto e aceto sono quindi destinati a diventare “merce rara”? Probabilmente, dato che si sono registrati aumenti di prezzo sia per il mostro d’uva (tra il 30% e il 50%) sia per l’aceto di vino (attorno al 40%). Con i margini di profitto degli operatori di aceto balsamico già ridotti all’osso, il Consorzio Aceto Balsamico di Modena sostiene che potrebbero esserci ripercussioni sui prezzi di questo prodotto. In realtà, il Consorzio non si dimostra preoccupato tanto per l’aumento dei prezzi, che sarà comunque marginali visto il livello dei prezzi a dettaglio; quanto piuttosto per la difficoltà nel reperire le materie prime.

Genuino fino all’ultima goccia

scopri di più

Scopri come viene prodotto l’Aceto Balsamico Due Vittorie: una garanzia per gusto e tradizione

Top Chef

scopri di più

Due Vittorie sarà per il terzo anno
l'Aceto Balsamico scelto da MasterChef

Gennaro Esposito
Paccheri con alici e Aceto Balsamico
Alex Atala
Pesce con cannella e Balsamico
Massimo Bottura
Crostatina al limone con Aceto Balsamico

    I grandi chef e l'Aceto Balsamico di Modena IGP