array(36) { ["SERVER_SOFTWARE"]=> string(68) "Apache/2.4.6 (CentOS) OpenSSL/1.0.2k-fips mod_fcgid/2.3.9 PHP/5.4.16" ["REQUEST_URI"]=> string(41) "/practice-areas/piccolo-paradiso-di-mare/" ["REDIRECT_UNIQUE_ID"]=> string(27) "XBYuac@UPzw4IPLYPcGWgQAAAAk" ["REDIRECT_HTTPS"]=> string(2) "on" ["REDIRECT_SSL_TLS_SNI"]=> string(18) "www.duevittorie.it" ["REDIRECT_STATUS"]=> string(3) "200" ["UNIQUE_ID"]=> string(27) "XBYuac@UPzw4IPLYPcGWgQAAAAk" ["HTTPS"]=> string(2) "on" ["SSL_TLS_SNI"]=> string(18) "www.duevittorie.it" ["HTTP_USER_AGENT"]=> string(40) "CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)" ["HTTP_ACCEPT"]=> string(63) "text/html,application/xhtml+xml,application/xml;q=0.9,*/*;q=0.8" ["HTTP_HOST"]=> string(18) "www.duevittorie.it" ["HTTP_CONNECTION"]=> string(10) "Keep-Alive" ["HTTP_ACCEPT_ENCODING"]=> string(4) "gzip" ["PATH"]=> string(49) "/usr/local/sbin:/usr/local/bin:/usr/sbin:/usr/bin" ["SERVER_SIGNATURE"]=> string(0) "" ["SERVER_NAME"]=> string(18) "www.duevittorie.it" ["SERVER_ADDR"]=> string(13) "95.110.192.25" ["SERVER_PORT"]=> string(3) "443" ["REMOTE_ADDR"]=> string(13) "54.84.236.168" ["DOCUMENT_ROOT"]=> string(26) "/home/www/mage_duevittorie" ["REQUEST_SCHEME"]=> string(5) "https" ["CONTEXT_PREFIX"]=> string(0) "" ["CONTEXT_DOCUMENT_ROOT"]=> string(26) "/home/www/mage_duevittorie" ["SERVER_ADMIN"]=> string(14) "root@localhost" ["SCRIPT_FILENAME"]=> string(36) "/home/www/mage_duevittorie/index.php" ["REMOTE_PORT"]=> string(5) "41978" ["REDIRECT_URL"]=> string(41) "/practice-areas/piccolo-paradiso-di-mare/" ["GATEWAY_INTERFACE"]=> string(7) "CGI/1.1" ["SERVER_PROTOCOL"]=> string(8) "HTTP/1.1" ["REQUEST_METHOD"]=> string(3) "GET" ["QUERY_STRING"]=> string(0) "" ["SCRIPT_NAME"]=> string(10) "/index.php" ["PHP_SELF"]=> string(10) "/index.php" ["REQUEST_TIME_FLOAT"]=> string(14) "1544957545.352" ["REQUEST_TIME"]=> string(10) "1544957545" }
Tante ricette da gustare
per tutte le occasioni!
back
< >
Piccolo Paradiso di mare
in: Secondi piatti  by: Gennaro Esposito
Chi è lo Chef?
Dalla Torre del Saracino a Vico Equense, una delle migliori cucine del sud Italia, Gennaro Esposito.
Descrizione
Sarago, corvina, mormora, fragolino, triglia e gamberone: un vero paradiso per gli amanti del pesce, con il tocco finale dell’Aceto Balsamico Due Vittorie.
Ingredienti
  • Aceto Balsamico di Modena IGP
  • Purè di patate cremoso aromatizzato con foglie di limone tostate
  • Pomodoro candito (4 ore in forno lasciato leggermente essicare)
  • Pesto di prezzemolo, mollica di pane ammollata nell’Aceto Balsamico e Olio Extravergine
  • Sarago al vapore
  • Corvina arrostita alla brace
  • Mormora scottata in padella
  • Fragolino arrostito su una foglia di limone
  • Triglia
  • Seppia
  • Gamberone Rosso
Preparazione
  • La sera prima, lasciare le foglie di limone tostate in ammollo nel latte.
  • Il giorno successivo, utilizzare il latte aromatizzato per preparare un purè molto cremoso.
  • Preparare il pomodoro candito: pulirlo e metterlo ad essicare cuocendolo nel forno a 75 gradi per circa 4 ore.
  • Comporre il piatto con: il purè aromatizzato al limone, il pomodoro candito, il pesto di prezzemolo, i tipi di pesce già cotti lasciando per ultimo il gamberone.
  • Completare il piatto con l’Aceto Balsamico.

1 commento

  1. Piatto semplice ma con un insieme di gusti indescrivibili. Semplicemente perfetto.

    Commento di paolo in data giugno 16, 2015


Inviando il commento darai a Aceto Balsamico Due Vittorie la possibilità di visualizzare e censurare il testo inviato a discrezione dell'amministratore. La tua email sarà utilizzata soltanto a scopo di verifica e non sarà condivisa.